You are trying to access Zalea Tv Official WebSite using a deprecated browser for MAC OS.
Please install another brower like Firefox


Vous essayez d'accéder au site web officel de Zalea Tv via un navigateur obsolète pour MAC OS.
Veuillez installer un autre navigateur type Firefox

FREETVNETWORK : "Zalea Tv et TV Bruit candidates à la TNT"

30 Avril 2005



da FREETVNETWORK

Inviato da : ciro Sabato, 30 Aprile 2005 - 01:15

www.radioalice.org

Questo è il comunicato stampa di due TV libere francesi :
- TV Bruits è candidata per un’autorizzazione a livello locale, a Toulouse
- Zalea TV è candidata per un’autorizzazione nazionale sul digitale terrestre (Zalea tv è un progetto nazionale per una TV nazionale alternativa).

L’autorità francese che regola le frequenze (CSA, Consiglio Superiore dell’Audiovisivo) rifiuta sistematicamente le Tv cittadine non commerciali, no profit e dà tutte le frequenze disponibili a gruppi privati. Il CSA dice : “le TV associative non hanno soldi”.

I nostri progetti sono basati su programmi liberi, sulla partecipazione della gente, e su gruppi di volontari. Questo è il motivo per cui protestiamo e diciamo che è un problema politico (libertà di parola sui media TV), e non un problema economico. Michel Zalea TV

Comunicato stampa di TV Bruits e Zalea TV - 17 aprile 2005-04-29

Televisioni associative indipendenti : il CSA è di fronte al muro

“Il Presidente del CSA e il Ministro della Cultura e della Comunicazione moltiplicano le dichiarazioni favorevoli alle televisioni associative”. Ma nei fatti, nessuna televisione associativa indipendente è stata, per il momento, autorizzata in modo permanente in Francia. Negli appelli alle candidature per i canali locali analogici e per i canali nazionali digitali, sono sempre i canali commerciali dei grandi gruppi che trovano posto, accentuando la loro posizione di monopolio, a scapito del diritto all’informazione, della diversità culturale e del pluralismo.

“La stampa presenta sistematicamente le televisioni associative indipendenti (le televisioni libere) come simpatiche, ma finanziariamente non affidabili”, ciò aiuta il CSA a classificare senza sviluppo i loro dossier di candidatura. Certo, la loro situazione è precaria e lo resterà finché non sarà creato un Fondo di Sostegno all’espressione audiovisiva cittadina e l’obbligo per gli operatori commerciali della distribuzione gratuita dei canali associativi. Ma esiste un’affidabilità finanziaria per i canali non commerciali, fondata sul volontariato e sui programmi non a scopo di lucro. E’ quello che dimostrano da tempo TV Bruits, attualmente candidata a una frequenza locale analogica a Tolosa, e Zalea TV, attualmente candidata a una frequenza nazionale digitale (TNT), che hanno trovato entrambe una loro economia. Per TV Bruits, questa economia si appoggia su un sostegno cittadino dei telespettatori, e per Zalea TV, sugli abbonamenti, e poiché è candidata al TNT (il nostro DTT) a pagamento, anche su un piano di finanziamento appoggiato da degli organismi finanziari.

“Non sarà accettabile che il CSA, con un approccio abusivamente economista e i poteri pubblici, con una volontà di ostacolo alla libertà di espressione”, continuino a regolare il PAF locale e nazionale al solo beneficio di interessi politici e finanziari. La candidatura di Zalea TV alla TNT costituisce probabilmente l’ultima chance di vedere la Francia dotarsi di un canale nazionale alternativo e non allineato.

*Audizione pubblica di TV Bruits davanti al CSA* per presentare la sua candidatura a una frequenza locale analogica a Toulouse : mercoledì 8 giugno 2005 al CSA. Site Web : http://www.tv-bruits.abri.org/

*Audizione pubblica di Zalea TV davanti al CSA* per presentare la sua candidatura alla TNT nazionale : Giovedì 21 aprile alle 11h40, al Senato, sala Mirabeau. site web : http://www.zalea.org


Auteur(s) : Presse


Warning: mysql_query() [function.mysql-query]: Unable to save result set in /home/zalea/www/ecrire/base/db_mysql.php on line 69